Tavolo pieghevole in teak FSC

CONSULTAZIONE " ARREDAMENTO DA GIARDINO » Il miglior legno

Qual è il miglior legno per i mobili da giardino?

I mobili da giardino possono essere realizzati con diversi tipi di legno. Ma il legno non è sempre solo legno. Anche con legni duri durevoli, possono esserci differenze significative nella qualità.

malacca eucalipto robinia Teak

Il legno giusto per i mobili da giardino

Se presti attenzione al legno giusto quando scegli i tuoi nuovi mobili da giardino, puoi goderteli per anni senza troppe cure. Per aiutarti nella scelta del legno giusto, ti spieghiamo nelle sezioni seguenti quali tipi di legno hanno prevalso nella produzione di mobili da giardino e quali particolarità dovresti tenere in considerazione con i singoli tipi di legno.

Gruppo sedute, sedia da giardino, tavolo da giardino, teak
Mobili da giardino in rattan

malacca

Mobili da giardino in rattan: la tradizione incontra l'artigianato

I mobili da giardino in vero rattan hanno una lunga tradizione e sono ancora realizzati a mano con la classica lavorazione del vimini. Le fibre utilizzate per il tessuto intrecciato provengono dal palmo in rattan, che lo fa sembrare legno.

A causa della bassa densità delle fibre, sono estremamente flessibili, che è ciò che rende possibile in primo luogo la forma classica di questo mobile artistico. Tuttavia, c'è anche uno svantaggio di questo mobile: la bassa densità del materiale significa anche che ha una durata molto inferiore all'esterno. Il tessuto intrecciato è anche molto suscettibile all'umidità e al ristagno d'acqua, che influisce notevolmente anche sulla durata all'aperto. 

Sostenibile ma non facile da curare?

Se scegli mobili in rattan per esterni, dovresti conservarli in un'area interna asciutta durante il maltempo e l'umidità. A causa della struttura della trama del rattan, avrai poche opportunità di prenderti cura dei mobili senza un grande sforzo. È quindi importante non esporre questi mobili troppo alle intemperie se si desidera utilizzare i mobili all'aperto per un periodo di tempo più lungo.

Anche se il rattan non è resistente come il polyrattan, ha un equilibrio climatico molto migliore perché è costituito dal tronco a crescita rapida della palma di rattan. Se la sostenibilità è importante per te, dovresti anche prestare attenzione all'origine sostenibile del rattan.

fibre di rattan

Legno duro: forte e durevole

La maggior parte dei mobili da giardino realizzati con materiali naturali è realizzata in legno massello. I legni duri sono molto più durevoli e robusti dei legni teneri e sono quindi molto più adatti alle condizioni esterne.

Poiché il legno si è adattato quasi perfettamente al suo ambiente naturale, è naturalmente estremamente resistente a insetti, muffe e funghi e ai cambiamenti climatici. I legni duri tropicali, in particolare, sono estremamente durevoli sotto questo aspetto e si sono affermati come materiale per i mobili da giardino all'aperto. 

eucalipto

Non solo popolare nella medicina medicinale

L'eucalipto è uno degli alberi da piantagione più coltivati ​​al mondo. Sebbene l'albero sia originariamente conosciuto dall'Australia, il legno è ora coltivato nelle piantagioni di tutto il mondo. La maggior parte delle persone conosce anche l'eucalipto più dalla medicina che dalla produzione di mobili.

Tuttavia, anche qui l'eucalipto si è dimostrato valido per le sue proprietà naturali. Il legno è un legno duro con una forte venatura contorta e un'elevata percentuale di oli e resine naturali. Questo da un lato rende il legno molto stabile e, dall'altro, ha un'elevata resistenza naturale ai parassiti. 

albero di eucalipto

I mobili da giardino in eucalipto richiedono manutenzione

Il colore rosso-marrone e la grana fine del legno sono spesso esteticamente attraenti, ma possono essere mantenuti solo con cure intensive. Qui puoi già vedere uno svantaggio decisivo dell'eucalipto. Con alcuni tipi di legno, un po' di cura ha solo un effetto ottico (es. "l'argentatura" del teak). Altri tipi di legno, compreso l'eucalipto, perdono significativamente in durata se non vengono curati regolarmente.

L'eucalipto può diventare fragile se esposto al sole per lunghi periodi di tempo e, a sua volta, gonfiarsi notevolmente quando è bagnato, il che ha un impatto negativo sulla durata della vita all'aperto. In questo caso, dovresti anche proteggere i mobili da giardino dalle intemperie almeno due volte l'anno con la cura e l'oliatura adeguate. Poiché il mercato del legno di eucalipto è diventato molto ampio e in alcuni casi non è controllato, assicurarsi che il legno sia di origine certificata (ad es. legno certificato FSC®).

robinia

La falsa acacia

Erroneamente, soprattutto in Europa e in America, il legno di robinia viene commercializzato anche con il termine di acacia. Poiché i due tipi di legno sono leggermente simili e anche gli alberi sono difficili da distinguere, per la robinia (Robinia pseudoacacia) è stato stabilito il termine falsa acacia o falsa acacia.

Nel caso dei mobili da giardino in particolare, può succedere che i nomi in legno di robinia o acacia siano fuorvianti, poiché la robinia è purtroppo venduta commercialmente anche come acacia subtropicale. Di per sé, tuttavia, la robinia è un'alternativa economica e, soprattutto per un legno autoctono che si trova negli Stati Uniti e in Europa in particolare, è relativamente robusto all'aperto.

Locusta nera comune
tribù robinia

Acciaio nobile per il collegamento a vite

 Anche se non è resistente come il teak, i mobili da esterno in robinia durano anche alcuni anni. Con i mobili da giardino in robinia, invece, dovresti assicurarti che l'acciaio inossidabile sia effettivamente utilizzato per il collegamento a vite. In caso contrario, potrebbe verificarsi uno scolorimento indesiderato a causa dell'alto contenuto di acido. Per mantenere in buono stato il legno di robinia dei mobili, è opportuno oliare il legno almeno una volta all'anno.

Teak

Il bosco reale nell'area esterna

Il legno che è probabilmente il più resistente all'esterno è il teak. Non per niente il teak viene anche chiamato legno del re e ha acquisito un certo carattere di prestigio grazie al suo utilizzo sui ponti delle navi e nella costruzione di yacht. Pertanto sono anche Mobili da giardino in teak ora molto popolare. Con una cura adeguata e una buona costruzione, i mobili in teak possono durare ben oltre 25 anni all'aperto.

Non c'è quasi nessun altro legno che resista così bene alle intemperie pur mantenendo la sua forma e quasi senza screpolarsi. A causa dell'elevata percentuale di oli naturali, il teak ha un'elevata resistenza agli insetti e ai parassiti e si sente anche elastico. È uno dei legni più delicati sulla pelle che puoi trovare. Rispetto ad altri legni duri, il teak è anche relativamente leggero. 

foresta di teak
tronchi di teak

La scelta del teak è fondamentale

Cosa dovresti notare: come quasi tutti i legni, il teak ingrigisce nel tempo e svilupperà una patina argentata se esposto alle intemperie. Con la dovuta cura, puoi provare a rallentare questo processo. Tuttavia, la maggior parte dei proprietari di mobili da giardino in teak non è infastidita dalla patina naturale che si sviluppa nel tempo. Quando acquisti mobili da giardino in teak, dovresti assicurartene vero teak (Tectona Grandis). Il teak della Guyana è spesso venduto in modo fuorviante con il nome di "teak". Tuttavia, il teak della Guyana non è paragonabile al vero teak in quanto non ha le stesse proprietà eccezionali e un'elevata durata all'esterno.

Poiché il teak è anche uno dei legni tropicali, dovresti fare affidamento su una certificazione credibile Origine (es. il sigillo FSC®-100%) per garantire che il legno sia stato ottenuto da fonti sostenibili e legali.
A proposito, spieghiamo come prendersi cura e pulire i mobili da giardino in teak qui.

contenuto

Qualità

miglior materiale
   plastica e rattan
   Legno
   Metallo
miglior legno
longevità
Dimensioni

cura e conservazione

Pulizia
macinare
morente
Lagerung

Origine

Sostenibilità
impronta ecologica

I nostri mobili da giardino

non disponibile
non disponibile

215,00